Frantisek Drtikol

Dal 1930 al 1935, Drtikol smette di fotografare soggetti umani e si dedica esclusivamente a riprendere nel suo studio figurine in cartone o in legno autocostruite che rappresentano il suo ideale del corpo femminile, stilizzandone la forma e sublimandone la flessibilità.Drtikol stesso che posa per se stesso in una delle pose che richiedeva alle sue modelle

Durante la guerra le sue opere saranno proibite dal regime filo-nazista e lui si ritira in studi ascetici sulle filosofie orientali. Traduce in tedesco alcuni testi orientali e si dedica alla meditazioneccs-1544-0-92178600-1395327409

ccs-1544-0-85705100-1395327239_thumbDopo la guerra chiude lo studio fotografico, smette totalmente di fotografare e si trasforma in un eremita.
Per lo più dipinge paesaggiccs-1544-0-09187200-1395327560_thumbMorirà nel 1961, poverissimo e totalmente dimenticato.

Eppure aveva cominciato con un avviatissimo studio fotografico a Praga ad inizio secolo, dove fotografava le più alte celebrità, compresi diplomatici e capi di stato, attrici, dive dello spettacolo e del gran mondo.

Potrebbe bastare questo a descrivere la parabola di un fotografo ma non sfioreremmo nemmeno la superficie di quello che ha rappresentato in termini di innovazione creativa per la neonata fotografia Frantisek Drtikol.
Il più celebrato fotografo ceco, mitizzato da mostre internazionali e dall’esposizione al Moma di sue opere originali.

Opere che lui stesso fu costretto a svendere per vivere durante gli anni della grande depressione. Cedette tutto, stampe, gelatine, lastre. E tutto venne disperso e dimenticato.
Fino agli anni ’70 e ai giorni nostri dove è più volte indicato come un innovatore del calibro del ben più famoso Man Ray, altro fotografo formatosi nel periodo del modernismo futurista.

Nato in una città di minatori nota anche per l’artigianato a qualche decina di chilometri da Praga, studiò pittura e si preparò ad una professione artigianale. Ma gli studi a Monaco di Baviera gli aprirono il mondo dell’Art Noveau, del Cubismo, del Futurismo.
Venne in contatto anche con i fotografi tedeschi che stavano dando impulso alla nuova arte in senso post-pittorialismo.
Una scelta ben più radicale di quella fatta dagli artisti americani del periodo (pensiamo ad Ansel Adams) anche essi spinti a distinguersi dal pittorialismo.

L’artista nell’accezione più ampia di quel preciso momento non doveva essere specializzato in un solo campo, se era uno scultore, doveva anche saper progettare ad esempio una poltrona. Se era pittore, doveva sapere anche allestire un impianto di illuminazione.
Un fotografo doveva anche poter sviluppare un progetto in ferro o in legno. O tutto insieme.

Drtikol sviluppò il suo stile inserendolo in quanto aveva imparato nella sua terra e tornato in patria, dopo un apprendistato presso un fotografo affermato di Praga, aprì un suo studio e si fece conoscere per la sua modernità.
Anche nel semplice ritratto da quelle parti nessuno aveva mai visto nulla di simile e quindi fece una discreta fortuna.
Furono probabilmente le alterne vicende della sua nazione – passata in pochi anni dalla secolare dominazione austro-ungarica, alla repubblica, poi al dominio nazista e quindi a quello comunista – che gli impedirono di assumere maggiore rinomanza internazionale.

Ma pur specializzato nel ritratto di studio, è nella figura umana – e in particolare nel nudo femminile – che Drtikol ci ha lasciato una eredità di ricerca che continua anche oggi ad influenzare molte avanguardie.

Spesso sono immagini forti che non incontrano i miei gusti ma nella sua forma più elevata, siamo alla ricerca del sublime e della quintessenza della forma ideale.

František Drtikol

František Drtikol

ccs-1544-0-47795100-1395388043_thumb

František Drtikol

František Drtikol

3345214_1_l
František Drtikol (1883-1961) - Nude with Flowers

František Drtikol (1883-1961) – Nude with Flowers

František Drtikol (1883-1961) - Untitled (Nude)

František Drtikol (1883-1961) – Untitled (Nude)

Frantisek Drtikol (1883-1961), Two Nudes, around 1930

Frantisek Drtikol (1883-1961), Two Nudes, around 1930

 Frantisek Drtikol, Nude

Frantisek Drtikol, Nude

Frantisek Drtikol (Czech, 1883 – 1961). “Czech Nude #6”.

FRANTIŠEK DRTIKOL

FRANTIŠEK DRTIKOL

cxz

t677

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...